Registratore di cassa e stampante fiscale Pos RT

Lo scontrino telematico - trasmissione dello scontrino elettronico

Lo Scontrino elettronico, anche denominato come scontrino telematico o scontrino digitale.

Dal 1° luglio 2019 entra in vigore l’obbligo di utilizzo di e-scontrino e dell’invio online dei corrispettivi per tutti i grossi esercenti che l’anno precedente hanno realizzato un volume d’affari superiore a € 400.000,00.

Dal 1° gennaio 2020 lo scontrino elettronico diventerà obbligatorio anche per tutti i piccoli esercenti, sostituendo il vecchio scontrino cartaceo.

Le misure anti evasione previste dalla manovra finanziaria del 2019 includono lo scontrino digitale.

Lo scontrino elettronico (scontrino digitale) è una ricevuta fiscale rilasciata tramite appositi registratori di cassa omologati.

Il registratore di cassa, o la stampante fiscale, al momento dell'emissione dello scontrino provvederà a:

  1. Registrare la compravendita del bene o del servizio.
  2. Inviare i dati per via telematica in tempo reale alla Agenzia delle entrate.

Con l’invio telematico dello scontrino elettronico non ci sarà più l’obbligo di compilare e tenere il registro dei corrispettivi (art. 24 D.P.R. 633/72).

TUTTI I REGISTRATORI DI CASSA E LE STAMPANTI FISCALI DOVRANNO ESSERE CONFORMI ALLA NUOVA NORMATIVA FISCALE PER LA TRASMISSIONE TELEMATICA DEI CORRISPETTIVI.

Le imprese dovranno sostituire o adattare i registratori di cassa per rimanere al passo con le nuove disposizioni.

A tale fine lo stato ha previsto un contributo:

  • nella misura del 50% della spesa sostenuta, fino ad un massimo di 250 euro per l’acquisto di un nuovo registratore di cassa telematico.
  • nella misura del 50% della spesa sostenuta, in caso di adattamento di uno vecchio.

Si potrà accedere al contributo a partire dal primo gennaio del 2019.

Il contributo potrà essere anticipato dal fornitore sotto forma di sconto sul prezzo praticato e sarà poi rimborsato sotto forma di credito d’imposta di pari importo.

Con l’obbligo di adeguamento sarà necessario dotarsi di registratori telematici, strumenti hardware e software attraverso cui effettuare la memorizzazione e trasmissione dei corrispettivi in modalità sicura ed inalterabile.

Si ricorda che tali registratori telematici (RT) sono già stati definiti e regolamentati dal provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 28 ottobre 2016.

Non farti trovare impreparato! Contattaci subito!

Sono molte le soluzioni, i vantaggi e le proposte per te:

Nettuna3000.jpg

Info decreto Legge n. 193 (in Gazzetta Ufficiale dal 24 ottobre) del quale, tra le numerose novità in materia fiscale, vi riportiamo i principali contenuti:

art. 4, comma 1: dal 1° gennaio 2017 viene introdotto l’obbligo per i contribuenti IVA di trasmettere 

Leggi la Gazzetta ufficiale della Repubblica Italiana




Raccolta punti

Ogni volta che acquisti dal nostro store raccogli punti fedeltà che potrai utilizzare già dai prossimi ordini.

guida_acquisto
Copyright © 2003-2019 M.S. Media Srl - All Rights Reserved